Percorsi Ludico-Didattici

Le Scuole

Grazie ai percorsi ludico-didattici e ai laboratori, i Musei Scientifici di Palazzo Paccaroni sono un ideale compendio all’insegnamento delle scienze nelle scuole perché capaci di stimolare la curiosità, l’osservazione e l’apprendimento.

I Musei Scientifici di Palazzo Paccaroni lavorano con le scuole di ogni ordine e grado.

Cosa e Chi

PERCORSO LUDICO DIDATTICO

  • ATTIVITÀ: Primi passi nell’astronomia
  • COSTO: 3,50 euro

LABORATORI

  • ATTIVITÀ: Viaggi tra i ghiacci
  • COSTO: 4,00 euro
  • ATTIVITÀ: La fotografia a fumetti
  • COSTO: 4,50 euro

PERCORSO LUDICO DIDATTICO

  • ATTIVITÀ: Primi passi nell’astronomia
  • COSTO: 3,50 euro
  • ATTIVITÀ: Voliamo… tra le vetrine del museo ornitologico
  • COSTO: 3,50 euro
  • ATTIVITÀ: Nel fantastico mondo delle esplorazioni
  • COSTO: 3,50 euro
  • ATTIVITÀ: Un eschimese per amico
  • COSTO: 3,50 euro

LABORATORI

  • ATTIVITÀ: La fotografia a fumetti
  • COSTO: 4,50 euro
  • ATTIVITÀ: Il collezionista scientifico
  • COSTO: 4,50 euro
  • ATTIVITÀ: Siamo artisti Inuit
  • COSTO: 4,50 euro
  • ATTIVITÀ: Il disegno della natura
  • COSTO: 4,50 euro

PERCORSO LUDICO DIDATTICO

  • ATTIVITÀ: Voliamo… tra le vetrine del museo ornitologico
  • COSTO: 3,50 euro
  • ATTIVITÀ: Nel fantastico mondo delle esplorazioni
  • COSTO: 3,50 euro
  • ATTIVITÀ: Un eschimese per amico
  • COSTO: 3,50 euro

LABORATORI

  • ATTIVITÀ: La fotografia a fumetti
  • COSTO: 4,50 euro
  • ATTIVITÀ: Il collezionista scientifico
  • COSTO: 4,50 euro
  • ATTIVITÀ: Il disegno della natura
  • COSTO: 4,50 euro

Prenotazioni

Telefonare al PUNTO INFORMAZIONI MUSEI DI FERMO allo 0734 217140 (dal martedì alla domenica e festivi) oppure inviare una e-mail a museidifermo@comune.fermo.net, concordando la tipologia di visita, il numero di alunni, la data e gli orari di permanenza.

Tutte le attività si effettuano su prenotazioni, con un anticipo di almeno 5 giorni dalla data prescelta.

Numero di partecipanti consigliato: minimo 12 – massimo 25
Durata delle attività: 1h – 2h 30′
Costo a persona: comprende l’attività didattica, i materiali e l’ingresso ai Musei

Percorsi ludico-didattici

Un singolare viaggio a bordo di una fantastica navicella ci permetterà di sbarcare sulla luna e conoscere i principali fenomeni astronomici e i corpi celesti che ci circondano.

Attraversando l’atmosfera scopriremo i movimenti e le interazioni con il nostro pianeta mentre, grazie alla bassa gravità lunare, riusciremo a ripartire alla scoperta del sistema solare: il sole e i pianeti interni, gli asteroidi, le comete e le stelle ci faranno compagnia durante il nostro viaggio verso il “pianeta conoscenza”.

L’attività vuol promuovere la conoscenza della biogeografia e della storia naturale del territorio.

Attraverso l’ausilio di schede didattiche, i ragazzi potranno ricollocare gli uccelli nel loro ambiente di appartenenza, mettendo in relazione le caratteristiche morfologiche delle specie presenti nella collezione e le funzioni che queste svolgono nella loro nicchia ecologica.

Si parte alla scoperta dell’ambiente polare: dalla conoscenza delle grandi esplorazioni del passato, con il Duca degli Abruzzi a bordo della nave “Stella Polare”, all’impresa del “dirigibile Italia” di Umberto Nobile.

Non solo, i più coraggiosi sfideranno il nuovo mondo tra stupore e meraviglia!

Attenti al filmato! Ci condurrà nella Groenlandia orientale per conoscere alcuni usi e tradizioni delle popolazioni artiche.

La compilazione guidata del quaderno didattico, durante la visita del Museo Polare, avvicinerà i ragazzi alla cultura eschimese e permetterà loro di intraprendere uno scambio interculturale.

Laboratori

Bussola, macchina fotografica, corda e borraccia…ma dove stiamo andando?

Sulle tracce delle audaci imprese del passato per conoscere i luoghi, gli animali e le popolazioni delle regioni artiche. I piccoli esploratori realizzeranno poi il proprio diario di bordo: colorando e incollando ricostruiranno il loro viaggio tra i ghiacci.

Il laboratorio, legato alla visita ai Musei Scientifici di Villa Vitali, vuole porre l’attenzione sulla nascita e sullo sviluppo del collezionismo come forma di ricerca, studio e conservazione di oggetti di vario tipo, comprendendone il significato e l’importanza per la nascita dei musei.

I ragazzi, selezionando tra una serie eterogenea di oggetti, organizzeranno il loro museo scientifico e cureranno la realizzazione dei cartellini descrittivi e il progetto di allestimento.

Il laboratorio, a conclusione della visita al Museo Polare ed Etnografico, si propone di educare all’interculturalità, attraverso la conoscenza e il confronto con le forme di espressione artistica degli Inuit.

Nell’aula didattica i ragazzi, adottando la tecnica dello stencil o assemblando materiali diversi, realizzeranno un elaborato grafico o un manufatto, ispirandosi agli oggetti visti nel museo e reinterpretandone temi e forme.

Digitale ? MP4? JPG? Ma che lingua stiamo parlando? Lo sapevate che pochi anni fà la fotografia si ricavava da una semplice scatola che raccoglieva le immagini grazie ad un filo di luce?

Accompagnati da un operatore nel ricco museo di apparecchi fotografici di Alfredo Matacotta Cordella nella splendida Villa Vitali, i ragazzi potranno ripercorrere la storia della fotografia attraverso dei simpatici fumetti per poi provare a scattare una foto artigianale!

Nello splendido e ricchissimo parco dell’ottocentesca Villa Vitali, adornato da piante e fiori unici, ci immergiamo nella natura per ammirarla in tutta la sua bellezza.

Come gli antichi speziali e dottori, con occhio indagatore, creeremo un erbario tutto nostro per svelare i segreti del mondo che ci circonda.